LA MAGIA DELLA PELLICOLA


Si indossano i guanti di lattice, si estrae il negativo dal suo raccoglitore, si inseriscono due strisce nell’apposito porta-negativi, e si infilano nello scanner. Si preme “anteprima” ed ecco, magia! Ah, dimenticavo, un’occhiata veloce al negativo appena sviluppato, per capire se l’esposizione è stata corretta, un veloce rimando mentale a come era stata scattata quella foto che nel negativo è troppo chiara, quindi sarà scura, e così via, per un primo giudizio critico sul proprio lavoro. E non subito dopo lo scatto, con la testa che va su e giù a vedere le foto sullo schermo digitale come i piccioni, ma dopo settimane! E mia figlia che mi dice, quando scatto:”Papà mi fai vedere la foto?” e io che rispondo, ogni volta:” No, è a pellicola, non si vede, la foto è dentro…” e lei che interrompe: “E’ dentro il rollino? Poi si apre il rollino ed esce quella cosa lunga grigia che non si può toccare (e fa no, no col il ditino!) dove poi te lo metti nel computer e si vedono le foto…” e io annuisco, e poi lei aggiunge:”Però a me piace di più quando usi le bacinelle e l’acqua, e tutta quella luce rossa. Perché non viene più la Fatina delle Foto?” e io dico:”Perché è stata rapita dal Mostro Digitale, un drago con cinquecento milioni di pixel, cattivissimo!”….Torniamo a noi: ecco l’anteprima, un meraviglioso compromesso analogico-digitale, per evitare di annacquare il bagno, e lasciare riposare la Fatina delle Foto, in attesa che arrivi il Principe Azzurro a liberarla,anzi il Principe B/N, oppure Colore…

Wearing latex gloves, take out the negative, you insert two strips into the door-negative, and are the negatives enter the scanner. You press “preview” and here, magic! Oh, I forgot! A quick look at the negative developed just to see if the exposure is correct, a quick mental reference to how the picture was taken (if the negative is too light, so it will be a dark photo) and so on, a first critical judgment on their work. And you see photo not right after shooting but after weeks! And my daughter tells me, when I click “Dad you show me the picture?” and I say that, every time: “No, it’s a film, you do not see, the photo is inside …” and she interrupted: “Is it inside the roll? Then you open the roll and comes out that long gray thing that you can not touch (and does not, not with the finger!); then you put it in the computer and see the photos … “and I nod, and then she added:” But I like more when you use the basins and the water, and all that red light. Why is no longer the Fairy of Photos? ” and I say, “Because She was kidnapped by the Monster Digital, a dragon with five hundred million pixels, very bad!” …. Let’s get back to us! Here is the preview, a wonderful compromise analog to digital, to avoid watering down the bathroom , and leave in peace the Fairy of Photos, waiting for the arrival of Prince Charming to rescue her, or rather the Prince B / W or maybe Color …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...